Fatti tentare da me e dal melatelefono

Bentrovati, oggi tema tecnologico.  Come funziona il nuovo iphone X di apple?

Lo conoscete? Ne avete sentito parlare?

IPhone è una famiglia di smartphone prodotti e creati da Apple Inc. attualmente disponibile in commercio con i modelli iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone SE, iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8 e iPhone 8 Plus. In particolare, l’iPhone rientra nella fascia alta del mercato degli smartphone e, come tutti gli smartphone più avanzati, offre funzioni multimediali di alto livello.

Il nuovo telefono special è stato presentato pochi giorni fa e durante la presentazione non ha funzionato proprio perfettamente…non si è sbloccato. Be’ che dire dall’8 si è passati al 10, la cosiddetta prova del 9 non c’è stata.

Tante le novità: iniziamo dal tasto Home, non c’è, ma lo avranno sequestrato equitalia o i rom? una bella lotta rubare nella casa dei ladri.

Lo schermo è addirittura di vetro, se cade son dolori, ameno 3 piotte e 5 bestemmie in omaggio.

Si ricarica senza fili, provate l’opzione leccandolo.

Si sblocca con il riconoscimento facciale. Qui i problemi si dilagano. Ma come cavolo fa a riconoscere i visi? Soprattutto i cinesi sono tutti uguali. E poi mi viene da pensare, la prima registrazione si fa con o senza trucco? E’ si, perché, immaginate le grandi Vip dentro la casa del grande fardello. Il prima… trucco e il dentro barbatrucco. Oppure la mattina quando ci si alza con una cesta di panni in testa, e gli occhi con residuo di trucco da sembrarci tutte zia Fester, tanto da non riconoscerci neanche la scientifica, pensa se potrebbe una mezza mela. Poi ci sono quei perfetti casi riconoscibili perfettamente tanto da interagire e dire “ciao coglione”, voi mette? so’ soddisfazioni.

Inizialmente funziona, ma poi invecchiandoci, ci chiamerà con tutti i nomi dei nipoti e pronipoti. A me in realtà l’unico elettrodomestico che mi conosce perfettamente è il frigorifero.

Addirittura si sblocca con il movimento degli occhi e chi ha un occhio che sfancula l’altro? come fa?

Ma la figata sono le famose faccine degli emoji che negli anni ‘80 chiamavamo smile. Questi emoji si muovono e parlano, da emoji ad animoji. L’evoluta fotocamera di cui è dotato è in grado di catturare e analizzare più di 50 movimenti dei muscoli facciali e di animare le espressioni trasformandole in una dozzina di diversi Animoji, tra cui un panda, un unicorno e un robot. Attraverso una iMessage App pre-installata sull’iPhone X, ogni utente potrà registrare le espressioni personali e mandare messaggi con il proprio Animoji personalizzato, corredandolo anche di voce.
Per cui quando dovrete dare della merda a qualcuno ci penserà l‘emoji parlante dicendo:

“tu sei una merda!”

Questo iphone, ha anche la funzione pro rimorchio e mandare messaggi subliminari per trovare un bello stallone e una bella amazzone…della serie “io cavallino goloso”

Tu

 

 

 

 

una bella maiala…..potremmo… a…

 

Tutto chiaro no? Una passeggiata di salute.

Poi uno può aggiungere uccelli, vacche, farfalle, pesci, scope,boschi ecc non è piu romantico?

Pensate al cavallo che parla alla signora di Voghera “ne bella maiala, mo come sei mescia stascera? Vuoi ch te facc na’ bella ripassata?” “mi son qua a provare le pose alla torre de Pi, Il pont di Legno, la valchiria, il foro del monte bianco, vuoi escere il mio treno ad alta tensione?” pensate tutto attraverso le faccine.

Volete fare una dichiarazione d’amore, ma non avete coraggio? Volete chiedere scusa a un amico, ma non avete coraggio? Volete fare una serenata, ma avete l’ugola di un girino? Ora sereni ci pensa la faccia amica!

L’idea è tanto semplice quanto intelligente e fa leva proprio su chi è abituato ad usare il linguaggio Emoji per le comunicazioni interpersonali (sopratutto i famosi ‘millennials’). Giovani ragazzi abituati a comunicare quasi esclusivamente attraverso il digitale e ad

usarle anche per parlare (o provarci) di sesso senza vergogna.

Chiunque (anche i non più giovanissimi) conosce gli Emoji sa perfettamente che non esistono iconcine minimamente legate al sesso (cosi nessuno si offende), ma che con un po’ di fantasia si possono usare con vari doppi sensi I risultati di una ricerca condotta dalla stessa Durex in Gran Bretagna su un campione di ragazzi tra i 16 e i 25 anni, confermano la tendenza all’utilizzo dell’emoji nei dialoghi giovanili: per l’80% degli intervistati è più facile esprimersi con i simboli e l’84% si sente maggiormente a proprio agio ad utilizzarli per parlare di rapporti intimi. Gli emojii, dunque, come vero e proprio esperanto dei Millennials.

Con questo iphone, è possibile cambiare sfondo alle immagini…poiché la maggior parte dei manzi si fa selfie in bagno, ora è possibile togliere il cesso…in alcuni casi meglio togliere il manzo.

Il mega telefono costa talmente tanto, che all’acquisto diventi il 10% socio di una compagnia telefonica.

Con un recente aggiornamento noto internamente come “se le fa e se le ride update”, gli ingegneri Apple hanno aggiunto un’utilissima (sono ironico) funzionalità a Siri.
L’inestimabile abilità di fare battute stupide e di riderne come se fossero le più divertenti del mondo.

Al di là del divertimento che dura giusto i 5 minuti (un po’ quanto un rapporto intimo standard con un pezzo di  fasone alfa )necessari a scoprire le “nuove risposte cretine” dell’assistente virtuale, c’è ben poco da ridere… da prendere sul SIRI-O.

Problmatiche? Anche se è leggermente più piccolo di iPhone 7 Plus, comunque richiede di essere utilizzato con 2 mani…e qui si stoppano le più grandi avventure sessuali virtuali. Le mani amiche non si possono usare in contemporanea alle immagini…niente più spreco di spermatozoi.  Uno dei “problemi” è che utilizzandolo ad una sola mano non si riesce a raggiungere la parte più alta dello schermo per accedere al Centro Notifiche…cosi come la parte più emozionale del nostro corpo. La mano amica, ne annunciano la triste notizia…entrambe le mani…e il salva sterzo.

Tra le domande intelligenti da rivolgere a Siri:

Sei Maschio o Femmina?

Non lasciare che la mia voce ti inganni, non ho un sesso.

Anche se la mia voce può sembrarti quella di una donna, la mia esistenza va al di là del concetto umano di genere…praticamente, svelato l’arcano, siri è la Bindi

Siri ma tu sei mia amica?

Non siamo solo amici, siamo amici per la pelle! Si si è proprio lei, a noi la pelle l’ha fatta di brutto.

Sei uomo o donna?

Io non ho un sesso, ma dicono che gli italiani… “Do it better”.

 

 

Che dire: chi s’accontenta gode.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *